viabilita
facebook enac
03/03/2017

VOLOTEA TAGLIA UN NUOVO TRAGUARDO A VERONA, DOVE HA TRASPORTATO IL SUO PRIMO MILIONE DI PASSEGGERI



VOLOTEA TAGLIA UN NUOVO TRAGUARDO A VERONA, 
DOVE HA TRASPORTATO IL SUO PRIMO MILIONE DI PASSEGGERI 

La compagnia si attesta prima per numero di mete raggiungibili dall’aeroporto veneto ed incrementerà del 31% il numero di rotte disponibili.

Dall’aeroporto scaligero, base della low cost, si può decollare verso 17 destinazioni, 
per un’offerta totale di oltre 663.800 biglietti in vendita. 

Verona, 3 marzo 2017 – 1.000.000 di passeggeri trasportati da e per Verona in poco più di 5 anni di attività: è questo l’importantissimo traguardo tagliato questa mattina presso l’aeroporto di Verona da Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni che, proprio presso lo scalo veronese ha una delle sue basi operative a livello europeo. 

Il grande risultato raggiunto ha rappresentato l’occasione per fare il punto della situazione e riconfermare il fondamentale ruolo che l’aeroporto di Verona ricopre nel network di destinazioni servite dalla low cost: “Infrangere il tetto del primo milione di passeggeri trasportati a Verona è un risultato davvero strabiliante che ci riempie di grande gioia - ha commentato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. La nostra strategia di collegare con voli diretti, comodi e convenienti, piccole e medie destinazioni continua a rivelarsi vincente”. 

E per i prossimi mesi il vettore scende in pista al Catullo con un incremento del 10% nel volume di posti in vendita, rendendo ancora più semplici viaggi, trasferte e vacanze dei passeggeri veneti. “Da Verona è possibile decollare a bordo dei nostri aeromobili verso 17 destinazioni, 9 in Italia e 8 all’estero – continua Muñoz – e siamo davvero soddisfatti del calore e dell’accoglienza dimostrati dai nostri viaggiatori”.

Il vettore ha in serbo un ventaglio di destinazioni ricchissimo, che prevede collegamenti verso 9 destinazioni in Italia (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Palermo e Lampedusa) e 8 all’estero. Al volo per Santorini si affiancherà quello per Mykonos. In Spagna si vola verso Minorca, Ibiza e Palma di Maiorca. Infine, se da un lato trovano conferma i collegamenti verso Tirana e Chisinau, dall’altro fa il suo debutto il volo alla volta di Cork, primo collegamento Volotea tra Italia e Irlanda. 

Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com, nelle agenzie di viaggio o chiamando il call center Volotea all’895 895 44 04.

VOLOTEA CONTINUA A CRESCERE NEL 2017
A gennaio 2017, Volotea ha raggiunto i 10 milioni di passeggeri trasportati a partire dal 2012, anno in cui è decollato il suo primo volo. Nel 2016 Volotea ha sperimentato un significativo incremento in termini di voli operati, diventando la compagnia aerea low cost che, in percentuale, è cresciuta più velocemente tra le grandi low cost europee. 
La low cost ha registrato inoltre un tasso di raccomandazione del 92.5% e si è classificata, a chiusura del 2016, come quarta compagnia aerea low cost più puntuale al mondo e terza in Europa. 
 Nel corso del 2017 la low cost aggiungerà più di 40 nuove rotte operando un totale di 243 collegamenti in 79 città di medie e piccole dimensioni in 16 Paesi europei: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria, Irlanda e Lussemburgo. Volotea stima, infine, di trasportare 4,3 milioni di passeggeri nel 2017.
Volotea potrà contare quest’anno su una flotta di 28 aeromobili, grazie all’arrivo di 6 Airbus A319 aggiuntivi, per un totale di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. Più del 40% dei voli in programma per il 2017 verrà operato con gli Airbus A319.
La compagnia potrà contare su 9 basi nel 2017: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa e Genova, la cui inaugurazione è prevista ad aprile.
Volotea prevede di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media.
La capacità degli A319 in termini di durata del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati. Mentre il Boeing 717 ha una capacità di volo pari a 2.500 km, l'Airbus A319 può volare per ben 3.500 km. 
4 Airbus A319 sono già basati a Nantes, dove sarà allocato anche 1 degli aeromobili aggiuntivi. Gli altri 5 saranno basati a Bordeaux e Tolosa. I nuovi A319 si aggiungeranno alla flotta Volotea nel corso del primo semestre del 2017.

Volotea, la compagnia aerea delle medie e piccole città europee, offre voli diretti a tariffe competitive. Quest’anno Volotea può contare su una flotta di 28 aeromobili: 18 Boeing 717 (configurati con 125 posti) e 10 Airbus A319 (con 150 posti). Dall’avvio delle sue attività nell’aprile 2012, Volotea ha trasportato più di 10 milioni di passeggeri in tutta Europa e stima di trasportarne 4,3 milioni nel 2017. Nel 2017 Volotea opererà 243 rotte collegando tra di loro 79 medie e piccole destinazioni in 16 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Repubblica Ceca, Croazia, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria, Irlanda e Lussemburgo. 


Per maggiori informazioni: www.volotea.com

Claudio Motta – claudio.motta@melismelis.it – Valentina Biffi – valentina.biffi@melismelis.it Tel. 02 33600334 
  

lowdosenaltrexone org blog.dotnetnerd.dk trexone
naltrexone structure link what is naltrexone hydrochloride used for
naltrexone where to buy onlineseoanalyzer.com naltrexone effectiveness